PILLOLE DI SCAUTISMO

 

Queste Pillole di Scautismo sono publicate sui social per aiutare tutti quanti, ma soprattutto chi si avvicina a questo mondo, per capire alcune basi dello Scautismo stesso. L’hashtag è: #PILLOLEDISCAUTISMO

Mi raccomando, seguiteci su Facebook, Instagram, Youtube, cliccate sempre “MI PIACE” ai nostri post, condividendoli tra i vostri amici, e lasciateci un commento, farà piacere a tutta l’Associazione! Buona lettura!

(NB: in caso non visualizzate bene i post, usando Firefox, controllate sulla barra dell’indirizzo, o nei componenti aggiuntivi, che non sia bloccato il tracciamento dal nostro sito. Nel caso, disattivatelo per ASSG).

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons

This message is only visible to site admins
Problem displaying Facebook posts. Backup cache in use.

Error: Error validating access token: The session has been invalidated because the user changed their password or Facebook has changed the session for security reasons.
Type: OAuthException

giovedì Marzo 25th, 2021 - 11: 34am

ASSG - Associazione Scout San Giorgio - Trieste

#PILLOLEDISCAUTISMO

Gli Staff di Unità e di Gruppo

Ci stiamo avvicinando ad una giornata importante, il giorno dell'Assemblea Associativa, e in quell'occasione verrà presentata la Relazione di Gruppo, redatta dai Capi Unità sulla base dei Progetti Educativi di Unità.

E qui, arriviamo al centro dell'organizzazione scout: gli Staff di Unità e di Gruppo!

MA COSA SONO GLI STAFF DI UNITÀ?

Capi e Senior in Servizio in una Unità creano lo Staff, un gruppo di persone dall'età più diversa, con hobbies e vite diverse, che si mettono in gioco per il bene dei loro bambini e ragazzi.
Tante volte ci chiediamo come facciamo ad andare d'accordo (o anche discutere animatamente ma poi restare sempre qui) preparando riunioni, uscite, campi e campetti, e, soprattutto, la Programmazione Educativa di Unità ad inizio anno?

E qui entriamo in un ragionamento molto particolare. Noi non siamo amici, siamo fratelli e sorelle Scout. La fratellanza Scout è unica.
Gli amici, di solito, si scelgono per affinità; i fratelli di sangue ti capitano, ma grazie al fatto di essere parte della stessa famiglia, si riesce a restare uniti - solitamente.

Noi siamo fratelli e sorelle che siamo capitati qui per caso, ma che condividiamo profondamente i valori della Legge e della Promessa Scout.
Questo è il segreto!
Abbiamo deciso di aderire a certi valori, condivisi da tutti i nostri fratelli e sorelle!
E se mentre il piccolo Castorino e il Lupetto stanno appena capendo "chi siamo e dove siamo", l'Esploratore ed il Rover capiscono quali sono questi valori ed incominciano ad interiorizzarli, i Senior ed i Capi VIVONO pienamente la Legge e la Promessa Scout. Ed è così che un giovane Capo di 20 anni può sentirsi a suo agio con una Capo esperta di 60 anni...
Perché nello Scautismo non conta l'età, contano i valori!

Quando i vostri figli tornano felici, di solito anche stanchi, dalle attività/uscite/campi, pensate al lavoro fatto dietro dagli staff di fratelli e sorelle maggiori, che per ore hanno creato, parlato, discusso e organizzato tutto ciò.

La nostra paga, dite?

I sorrisi dei vostri figli, cioè delle nostre sorelline e dei nostri fratellini più (o meno) piccoli! ❤️

#ASSGTrieste #TriesteScout #Scautismo #Volontariato #Educazione #ScoutItaliani #FederScout #WFIS #TriesteRaccontaTrieste #DiscoverTrieste #InstaTrieste #GiocareInsieme #Avventure #Condividere
#Altruismo #ZainoInSpalla #Montagna #Trieste #Europa #Felicità #Scouting #Scouts #Italia #Hike #Youth #naturelovers
... Guarda di piùGuarda di meno

#PILLOLEDISCAUTISMO

Gli Staff di Unità e di Gruppo

Ci stiamo avvicinando ad una giornata importante, il giorno dellAssemblea Associativa, e in quelloccasione verrà presentata la Relazione di Gruppo, redatta dai Capi Unità sulla base dei Progetti Educativi di Unità.

E qui, arriviamo al centro dellorganizzazione scout: gli Staff di Unità e di Gruppo!

MA COSA SONO GLI STAFF DI UNITÀ?

Capi e Senior in Servizio in una Unità creano lo Staff, un gruppo di persone dalletà più diversa, con hobbies e vite diverse, che si mettono in gioco per il bene dei loro bambini e ragazzi.
Tante volte ci chiediamo come facciamo ad andare daccordo (o anche discutere animatamente ma poi restare sempre qui) preparando riunioni, uscite, campi e campetti, e, soprattutto, la Programmazione Educativa di Unità ad inizio anno?

E qui entriamo in un ragionamento molto particolare. Noi non siamo amici, siamo fratelli e sorelle Scout. La fratellanza Scout è unica.
Gli amici, di solito, si scelgono per affinità; i fratelli di sangue ti capitano, ma grazie al fatto di essere parte della stessa famiglia, si riesce a restare uniti - solitamente.

Noi siamo fratelli e sorelle che siamo capitati qui per caso, ma che condividiamo profondamente i valori della Legge e della Promessa Scout.
Questo è il segreto!
Abbiamo deciso di aderire a certi valori, condivisi da tutti i nostri fratelli e sorelle!
E se mentre il piccolo Castorino e il Lupetto stanno appena capendo chi siamo e dove siamo, lEsploratore ed il Rover capiscono quali sono questi valori ed incominciano ad interiorizzarli, i Senior ed i Capi VIVONO pienamente la Legge e la Promessa Scout. Ed è così che un giovane Capo di 20 anni può sentirsi a suo agio con una Capo esperta di 60 anni...
Perché nello Scautismo non conta letà, contano i valori!

Quando i vostri figli tornano felici, di solito anche stanchi, dalle attività/uscite/campi, pensate al lavoro fatto dietro dagli staff di fratelli e sorelle maggiori, che per ore hanno creato, parlato, discusso e organizzato tutto ciò.

La nostra paga, dite?

I sorrisi dei vostri figli, cioè delle nostre sorelline e dei nostri fratellini più (o meno) piccoli! ❤️

#ASSGTrieste #TriesteScout #Scautismo #Volontariato #Educazione #ScoutItaliani #FederScout #WFIS #TriesteRaccontaTrieste #DiscoverTrieste #InstaTrieste #GiocareInsieme #Avventure #Condividere 
#Altruismo #ZainoInSpalla #Montagna #Trieste #Europa #Felicità #Scouting #Scouts #Italia #Hike #Youth #naturelovers

martedì Marzo 16th, 2021 - 2: 32am

ASSG - Associazione Scout San Giorgio - Trieste

#PILLOLEDISCAUTISMO

Sappiamo tutti che ci sono due figure nella nostra Associazione che ci guidano e ci supportano.
Questi sono:
- il Presidente (Andrea - Hathi) che porta avanti l'associazione soprattutto dal punto di vista legale e amministrativo
- la Capo Gruppo (Daniela - Arcobaleno) che ci supporta e ci coordina dal punto di vista educativo e prettamente Scout.

Proviamo a scoprire meglio queste due fantomatiche figure...

IL PRESIDENTE (P)
Il P rappresenta legalmente l’Associazione, sia rispetto le questioni interne che verso l'esterno, e prende decisioni, anche in accordo con il Consiglio Direttivo, per il bene di tutti noi Scout, bambini, ragazzi e adulti.
Il P è eletto dall'Assemblea dei Soci, cioè dagli Scout maggiorenni .
Il P dura in carica 3 anni, rinnovabili, e insieme a lui vengono votati anche i membri del Consiglio Direttivo.
Esiste anche un Vice Presidente, che sostituisce il Presidente ogni volta che questo è impossibilitato (ma solo se proprio non ce la fa!)

In aggiunta, visto che siamo in una Associazione Scout:
- dovrebbe essere uno Scout, preferibilmente con tanta esperienza
- nomina i Capi Gruppo una volta indicati del Consiglio Direttivo
- Presenta ogni anno la "Relazione del Presidente" all’Assemblea annuale, insieme alla "Relazione Educativa di Gruppo" , indicando un riassunto di tipo tecnico-amministrativo dell’anno appena passato.

IL CAPO GRUPPO (CG)

Il CG è nominato dal Presidente, su proposta del Consiglio di Gruppo (cioè dei Capi che hanno fatto la Promessa del Capo), e su indicazione del Consiglio Direttivo.
Il CG è un Capo educatore, un formatore di altri Capi e Senior in Servizio ed, inoltre, rappresenta il Gruppo intero, coordinando le attività di tutto il Gruppo.

Il CG deve avere le caratteristiche previste per i Capi educatori ed inoltre:
- una persona matura, con esperienza, tanto entusiasmo e che riesce a mettere armonia tra i Capi del Gruppo, indispensabile per un lavoro in comune in un ambiente positivo.
- è uno Scout che vive coerentemente i principi dello Scautismo, condivide e applica concretamente, senza riserve, le scelte associative dell’ASSG;
- conosce il metodo nelle quattro branche (Castori, Lupetti, Esploratori e Rover), si tiene costantemente aggiornato anche in FederScout o WFIS;
- ogni CG deve aver seguito la Scuola Capi FederScout (soprattutto il Secondo Tempo - secondo step della Scuola) e solo eccezionalmente e provvisoriamente può ricoprire tale incarico se non ha seguito la scuola.
- per finire, di norma ha un’età superiore ai 25 anni.

Le funzioni principali del CG sono:
- convocare e presiedere il Consiglio di Gruppo (cioè dei Capi Educatori) e lo Staff di Gruppo (cioè Capi e Senior in Servizio);
- proporre al Presidente, che poi li nomina, tutti i Capi e Vice Capi Unità;
- coordina, nel Consiglio di Gruppo, la programmazione delle attività di Gruppo e controlla quelle delle Unità
- si adoperara, in accordo con il P e il Consiglio Direttivo, perché il Gruppo abbia tutto l'occorrente per le attività;
- controfirma i brevetti rilasciati dai Capi Unità (per capacità, specialità, Patti e Promesse, ecc.);
- fa prestare ai Senior in Servizio, dopo almeno un anno di servizio una volta usciti dalla Compagnia, e al momento opportuno, la Promessa da Capo educatore.

Vi sono finalmente chiari i due ruoli?

#ASSGTrieste #TriesteScout #Scautismo #Volontariato #Educazione #ScoutItaliani #FederScout #WFIS #TriesteRaccontaTrieste #DiscoverTrieste #InstaTrieste #GiocareInsieme #Avventure #Condividere
#Altruismo #ZainoInSpalla #Montagna #Trieste #Europa #Felicità #Scouting #Scouts #Italia #Hike #Youth #Nature
... Guarda di piùGuarda di meno

#PILLOLEDISCAUTISMO 

Sappiamo tutti che ci sono due figure nella nostra Associazione che ci guidano e ci supportano. 
Questi sono:
- il Presidente (Andrea - Hathi) che porta avanti lassociazione soprattutto dal punto di vista legale e amministrativo
- la Capo Gruppo (Daniela - Arcobaleno) che ci supporta e ci coordina dal punto di vista educativo e prettamente Scout. 

Proviamo a scoprire meglio queste due fantomatiche figure... 

IL PRESIDENTE (P) 
Il P rappresenta legalmente l’Associazione, sia rispetto le questioni interne che verso lesterno, e prende decisioni, anche in accordo con il Consiglio Direttivo, per il bene di tutti noi Scout, bambini, ragazzi e adulti.
Il P è eletto dallAssemblea dei Soci, cioè dagli Scout maggiorenni .
Il P dura in carica 3 anni, rinnovabili, e insieme a lui vengono votati anche i membri del Consiglio Direttivo. 
Esiste anche un Vice Presidente, che sostituisce il Presidente ogni volta che questo è impossibilitato (ma solo se proprio non ce la fa!) 

In aggiunta, visto che siamo in una Associazione Scout:
- dovrebbe essere uno Scout, preferibilmente con tanta esperienza
- nomina i Capi Gruppo una volta indicati del Consiglio Direttivo
- Presenta ogni anno la Relazione del Presidente all’Assemblea annuale, insieme alla Relazione Educativa di Gruppo , indicando un riassunto di tipo tecnico-amministrativo dell’anno appena passato.

IL CAPO GRUPPO (CG) 

Il CG è nominato dal Presidente, su proposta del Consiglio di Gruppo (cioè dei Capi che hanno fatto la Promessa del Capo), e su indicazione del Consiglio Direttivo.
Il CG è un Capo educatore, un formatore di altri Capi e Senior in Servizio ed, inoltre, rappresenta il Gruppo intero, coordinando le attività di tutto il Gruppo.

Il CG deve avere le caratteristiche previste per i Capi educatori ed inoltre:
- una persona matura, con esperienza, tanto entusiasmo e che riesce a mettere armonia tra i Capi del Gruppo, indispensabile per un lavoro in comune in un ambiente positivo. 
- è uno Scout che vive coerentemente i principi dello Scautismo, condivide e applica concretamente, senza riserve, le scelte associative dell’ASSG;
- conosce il metodo nelle quattro branche (Castori, Lupetti, Esploratori e Rover), si tiene costantemente aggiornato anche in FederScout o WFIS; 
- ogni CG deve aver seguito la Scuola Capi FederScout (soprattutto il Secondo Tempo - secondo step della Scuola) e solo eccezionalmente e provvisoriamente può ricoprire tale incarico se non ha seguito la scuola. 
- per finire, di norma ha un’età superiore ai 25 anni.

Le funzioni principali del CG sono:
- convocare e presiedere il Consiglio di Gruppo (cioè dei Capi Educatori) e lo Staff di Gruppo (cioè Capi e Senior in Servizio);
- proporre al Presidente, che poi li nomina, tutti i Capi e Vice Capi Unità;
- coordina, nel Consiglio di Gruppo, la programmazione delle attività di Gruppo e controlla quelle delle Unità 
- si adoperara, in accordo con il P e il Consiglio Direttivo, perché il Gruppo abbia tutto loccorrente per le attività;
- controfirma i brevetti rilasciati dai Capi Unità (per capacità, specialità, Patti e Promesse, ecc.);
- fa prestare ai Senior in Servizio, dopo almeno un anno di servizio una volta usciti dalla Compagnia, e al momento opportuno, la Promessa da Capo educatore.  

Vi sono finalmente chiari i due ruoli? 

#ASSGTrieste #TriesteScout #Scautismo #Volontariato #Educazione #ScoutItaliani #FederScout #WFIS #TriesteRaccontaTrieste #DiscoverTrieste #InstaTrieste #GiocareInsieme #Avventure #Condividere 
#Altruismo #ZainoInSpalla #Montagna #Trieste #Europa #Felicità #Scouting #Scouts #Italia #Hike #Youth #Nature

Commenta su Facebook

Splendida Daniela ♡♡♡♡

martedì Marzo 9th, 2021 - 5: 25pm

ASSG - Associazione Scout San Giorgio - Trieste

#PILLOLEDISCAUTISMO

IL NOSTRO FOULARD DI GRUPPO

Quando la nostra Associazione ha preso il volo, nel lontano 2005, non avevamo dubbi sul nostro simbolo.
Il San Giorgio che abbiamo sul collo, nel retro del foulard, con i colori del foulard stesso, simbolo del 4° Gruppo, gruppo storico del CNGEI.

Nello Scautismo tutto ha un motivo, dalla scelta del colore dell'uniforme al distintivo di un piccolo Castorino. Tutto è rivolto all'educazione dei ragazzi attraverso, anche, I simboli.

Purtroppo il motivo della scelta dei colori originari, nel periodo degli anni '70, del giallo e del rosso, non è arrivato fino a noi.
Allora, come ASSG, abbiamo dato una nostra interpretazione.

GIALLO: è il colore del sole, della vitalità, del gioco, del divertimento... Ma, soprattutto, della gioia di giocare il grande Gioco dello Scautismo!

ROSSO: è il colore della passione, della forza e della fiducia in sé stessi, ma è anche il colore del Servizio... Il Servizio che ogni Scout, dal Castorino al Senior, rivolge al Prossimo con le Buone Azioni quotidiane.
B.-P. ha detto chiaramente che "il modo migliore per essere felici è rendere felici gli altri".

NERO: sembra un colore tutto sommato negativo, e invece, per tutti noi Scout, ricorda il buio della notte che accoglie i nostri fuochi di Bivacco, le notti scure sotto le stelle durante le veglie... Ma soprattutto, è il ricordo del 7° Reparto del CNGEI che nel lontano 1997 si è unito al nostro 4° Reparto. Dal 7° abbiamo avuto Capi e Senior che hanno dato lustro al nostro Gruppo, ed è per questo che il nero è stato aggiunto proprio nel 1997.

SAN GIORGIO: Il San Giorgio sulla punta dietro al collo è un disegno che si perde nella storia del nostro Gruppo, ed è arrivato fino a noi come simbolo dell'ASSG. Forza, lealtà, coraggio, sono solo alcuni dei valori intrinsechi nella figura di San Giorgio, Santo Patrono di tutti gli Scout del mondo.

#ASSGTrieste #TriesteScout #Scautismo #Volontariato #Educazione #ScoutItaliani #FederScout #WFIS #TriesteRaccontaTrieste #DiscoverTrieste #InstaTrieste #GiocareInsieme #Avventure #Condividere
#Altruismo #ZainoInSpalla #Montagna #Trieste #Europa #Felicità #Scouting #Scouts #Italia #Hike #Youth #Nature
... Guarda di piùGuarda di meno

#PILLOLEDISCAUTISMO

IL NOSTRO FOULARD DI GRUPPO

Quando la nostra Associazione ha preso il volo, nel lontano 2005, non avevamo dubbi sul nostro simbolo.
Il San Giorgio che abbiamo sul collo, nel retro del foulard, con i colori del foulard stesso, simbolo del 4° Gruppo, gruppo storico del CNGEI. 

Nello Scautismo tutto ha un motivo, dalla scelta del colore delluniforme al distintivo di un piccolo Castorino. Tutto è rivolto alleducazione dei ragazzi attraverso, anche, I simboli.

Purtroppo il motivo della scelta dei colori originari, nel periodo degli anni 70, del giallo e del rosso, non è arrivato fino a noi.
Allora, come ASSG, abbiamo dato una nostra interpretazione.

GIALLO: è il colore del sole, della vitalità, del gioco, del divertimento... Ma, soprattutto, della gioia di giocare il grande Gioco dello Scautismo!

ROSSO: è il colore della passione,  della forza e della fiducia in sé stessi, ma è anche il colore del Servizio... Il Servizio che ogni Scout, dal Castorino al Senior, rivolge al Prossimo con le Buone Azioni quotidiane.
B.-P. ha detto chiaramente che il modo migliore per essere felici è rendere felici gli altri.

NERO: sembra un colore tutto sommato negativo, e invece, per tutti noi Scout, ricorda il buio della notte che accoglie i nostri fuochi di Bivacco, le notti scure sotto le stelle durante le veglie... Ma soprattutto, è il ricordo del 7° Reparto del CNGEI che nel lontano 1997 si è unito al nostro 4° Reparto. Dal 7° abbiamo avuto Capi e Senior che hanno dato lustro al nostro Gruppo, ed è per questo che il nero è stato aggiunto proprio nel 1997.

SAN GIORGIO: Il San Giorgio sulla punta dietro al collo è un disegno che si perde nella storia del nostro Gruppo, ed è arrivato fino a noi come simbolo dellASSG. Forza, lealtà, coraggio, sono solo alcuni dei valori intrinsechi nella figura di San Giorgio, Santo Patrono di tutti gli Scout del mondo.

#ASSGTrieste #TriesteScout #Scautismo #Volontariato #Educazione #ScoutItaliani #FederScout #WFIS #TriesteRaccontaTrieste #DiscoverTrieste #InstaTrieste #GiocareInsieme #Avventure #Condividere 
#Altruismo #ZainoInSpalla #Montagna #Trieste #Europa #Felicità #Scouting #Scouts #Italia #Hike #Youth #Nature

Commenta su Facebook

Ricordi del 7° Gruppo... 😉

giovedì Gennaio 14th, 2021 - 6: 32pm

ASSG - Associazione Scout San Giorgio - Trieste

#PILLOLEDISCAUTISMO

GRANDE RESTAURO DEL CENTRO STUDI DEL CNGEI "E. e F. OLIVO" DI TRIESTE

Riportiamo il comunicato del Direttore del Centro Studi:
"Il Centro Studi "E. e F. Olivo" del CNGEI annuncia con grande soddisfazione e gioia, di aver terminato il restauro conservativo del guidone G.E.I. appartenuto al "Gruppo Escursionista Indomito" - Trieste 1927.
Tale gruppo fu uno di quelli che continuarono le attività scout dopo il 31 marzo 1927, nel cosiddetto periodo della "Giungla Silente".
Il restauro conservativo è stato effettuato dal Dott. Riccardo Balzarotti, professionista assoluto nel settore e con il contributo totale dell'Ordine Scout di San Giorgio, che unanimamente ha deciso di impegnarsi in un'opera del genere.
Siamo contenti di comunicarvi questa notizia, al pari di aver contribuito a tramandare un cimelio che rischiava la distruzione."

L'ASSG, che ha le sue radici nel @cngeitrieste, non può che applaudire emozionata ad una notizia come questa, una notizia che ci rende orgogliosi della nostra storia.

Complimenti al @cngei ed al Centro Studi, un lavoro eccezionale!

#ASSGTrieste #TriesteScout #Scautismo #Volontariato #Educazione #ScoutItaliani #FederScout #WFIS #TriesteRaccontaTrieste #DiscoverTrieste #InstaTrieste #GiocareInsieme #Avventure #Condividere
#Altruismo #ZainoInSpalla #Montagna #Trieste #Europa #Felicità #Scouting #Scouts #Italia #Hike #Youth #Nature
... Guarda di piùGuarda di meno

#PILLOLEDISCAUTISMO

GRANDE RESTAURO DEL CENTRO STUDI DEL CNGEI E. e F. OLIVO DI TRIESTE

Riportiamo il comunicato del Direttore del Centro Studi:
Il Centro Studi E. e F. Olivo del CNGEI annuncia con grande soddisfazione e gioia, di aver terminato il restauro conservativo del guidone G.E.I. appartenuto al Gruppo Escursionista Indomito - Trieste 1927.
Tale gruppo fu uno di quelli che continuarono le attività scout dopo il 31 marzo 1927, nel cosiddetto periodo della Giungla Silente.
Il restauro conservativo è stato effettuato dal Dott. Riccardo Balzarotti, professionista assoluto nel settore e con il contributo totale dellOrdine Scout di San Giorgio, che unanimamente ha deciso di impegnarsi in unopera del genere.
Siamo contenti di comunicarvi questa notizia, al pari di aver contribuito a tramandare un cimelio che rischiava la distruzione.

LASSG, che ha le sue radici nel @cngeitrieste, non può che applaudire emozionata ad una notizia come questa, una notizia che ci rende orgogliosi della nostra storia.

Complimenti al @cngei ed al Centro Studi, un lavoro eccezionale!

#ASSGTrieste #TriesteScout #Scautismo #Volontariato #Educazione #ScoutItaliani #FederScout #WFIS #TriesteRaccontaTrieste #DiscoverTrieste #InstaTrieste #GiocareInsieme #Avventure #Condividere 
#Altruismo #ZainoInSpalla #Montagna #Trieste #Europa #Felicità #Scouting #Scouts #Italia #Hike #Youth #Nature

Commenta su Facebook

Ringraziamo Agostino Volta per averci avvisato della notizia, ed Ermanno Zappacosta, Direttore del Centro Studi, per il super lavoro fatto!

Lunga vita e ,,buona caccia ai valorosi Scout !!

sabato Gennaio 2nd, 2021 - 1: 31am

ASSG - Associazione Scout San Giorgio - Trieste

#PILLOLEDISCAUTISMO

CHI GESTISCE LE ATTIVITÀ DELLE NOSTRE UNITÀ?
COS'È IL CONSIGLIO DI GRUPPO E LO STAFF DI GRUPPO?

Andiamo a scoprirlo insieme...

Il Consiglio di Gruppo è il "motore educativo" del Gruppo; grazie al CdG nascono le attività che divertono i vostri ragazzi.
Esso è costituito dal Capo Gruppo (che gestisce la vita del Gruppo ed aiuta i Capi su eventuali problemi educativi), dai Capi Unità e dai Vice Capi Unità delle Unità che costituiscono il Gruppo. Le Unità sono: la Colonia il Branco, il Reparto e la Compagnia.
L'idea di Gruppo è fondamentale perché un Capo è prima di tutto un Capo del Gruppo e poi della sua Unità.
Ricordiamo che il Capo è un Adulto Scout volontario che abbia almeno fatto un anno da Senior in Servizio e che si impegna verso la sua Unità e verso il Gruppo con lealtà e senso del dovere: se il CdG, il CG ed il Presidente lo valutano positivamente, può diventare un Capo, magari partecipando almeno ad un Corso Basale e al Primo Tempo della Scuola Capi FederScout.

Il CdG tratta e gestisce concretamente e tutti insieme tutte le materie attinenti la vita del Gruppo ed in particolare:
⚜️ il Progetto Educativo di tutto il Gruppo, strumento importante per la programmazione delle attività educative;
⚜️ la presentazione della Programmazione Educativa di Unità e la verifica della stessa;
⚜️ eventuali problemi che possano sorgere all’interno degli Staff o nelle Unità;
⚜️ i passaggi di Branca;
⚜️ le attività in comune tra le Unità;
⚜️ l’uso della sede e degli equipaggiamenti del Gruppo;

Invece dello Staff di Gruppo fanno parte il CG, i CU, i VCU, il Coordinatore Seenior ed i Senior in Servizio nelle Unità.
Lo Staff di Gruppo ha una funzione prettamente operativa, seguendo le linee educative decise in Consiglio di Gruppo; è di supporto alla concreta applicazione dei Progetti Educativi, sotto le direttive dei CU e VCU, che ne curano l’aspetto metodologico ed educativo.

#ASSGTrieste #TriesteScout #Scautismo #Volontariato #Educazione #ScoutItaliani #FederScout #WFIS #TriesteRaccontaTrieste #DiscoverTrieste #InstaTrieste #GiocareInsieme #Avventure #Condividere
#Altruismo #ZainoInSpalla #Montagna #Trieste #Europa #Felicità #Scouting #Scouts #Italia #Hike #Youth #Nature
... Guarda di piùGuarda di meno

#PILLOLEDISCAUTISMO 

CHI GESTISCE LE ATTIVITÀ DELLE NOSTRE UNITÀ? 
COSÈ IL CONSIGLIO DI GRUPPO E LO STAFF DI GRUPPO? 

Andiamo a scoprirlo insieme... 

Il Consiglio di Gruppo è il motore educativo del Gruppo; grazie al CdG nascono le attività che divertono i vostri ragazzi.
Esso è costituito dal Capo Gruppo (che gestisce la vita del Gruppo ed aiuta i Capi su eventuali problemi educativi), dai Capi Unità e dai Vice Capi Unità delle Unità che costituiscono il Gruppo. Le Unità sono: la Colonia il Branco, il Reparto e la Compagnia. 
Lidea di Gruppo è fondamentale perché un Capo è prima di tutto un Capo del Gruppo e poi della sua Unità.
Ricordiamo che il Capo è un Adulto Scout volontario che abbia almeno fatto un anno da Senior in Servizio e che si impegna verso la sua Unità e verso il Gruppo con lealtà e senso del dovere: se il CdG, il CG ed il Presidente lo valutano positivamente, può diventare un Capo, magari partecipando almeno ad un Corso Basale e al Primo Tempo della Scuola Capi FederScout.

Il CdG tratta e gestisce concretamente e tutti insieme tutte le materie attinenti la vita del Gruppo ed in particolare:
⚜️ il Progetto Educativo di tutto il Gruppo, strumento importante per la programmazione delle attività educative;
⚜️ la presentazione della Programmazione Educativa di Unità e la verifica della stessa;
⚜️ eventuali problemi che possano sorgere all’interno degli Staff o nelle Unità;
⚜️ i passaggi di Branca;
⚜️ le attività in comune tra le Unità;
⚜️ l’uso della sede e degli equipaggiamenti del Gruppo;

Invece dello Staff di Gruppo fanno parte il CG, i CU, i VCU, il Coordinatore Seenior ed i Senior in Servizio nelle Unità. 
Lo Staff di Gruppo ha una funzione prettamente operativa, seguendo le linee educative decise in Consiglio di Gruppo; è di supporto alla concreta applicazione dei Progetti Educativi, sotto le direttive dei CU e VCU, che ne curano l’aspetto metodologico ed educativo.

#ASSGTrieste #TriesteScout #Scautismo #Volontariato #Educazione #ScoutItaliani #FederScout #WFIS #TriesteRaccontaTrieste #DiscoverTrieste #InstaTrieste #GiocareInsieme #Avventure #Condividere 
#Altruismo #ZainoInSpalla #Montagna #Trieste #Europa #Felicità #Scouting #Scouts #Italia #Hike #Youth #Nature